Basi neurobiologiche del PTSD e dell’EMDR

metodologia, rivisitazione critica della letteratura e ricerche in atto

Relatore:
MARCO PAGANI

Sabato 19 novembre 2011

NAVEN Istituto Quadriennale di Formazione in Psicoterapia Sistemica Familiare e Relazionale
Udine – Sala Paolino d’Aquileia, Via Treppo n 5/b

con il patrocinio: Dell’Associazione EMDR in ITALIA e dell’Azienda per i Servizi Sanitari n 5 “Bassa Friulana”

TEMA DELL’INCONTRO

L’impiego delle tecniche di neuro-immagine ha consentito di fare luce sui correlati neurali della psicoterapia, rivelando i suoi effetti neurobiologici sulle funzioni cerebrali.

Gli studi con tecniche di neuro-immagine hanno dimostrato che l’uso dell’EMDR (Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari) nel trattamento dei sintomi della Sindrome Post Traumatica da Stress in seguito a traumi di grave entit, risulta sia nella normalizzazione funzionale di alcune aree cerebrali specifiche sia nella variazione del volume della sostanza grigia in relazione al suo esito clinico.

Verranno criticamente discussi studi che il gruppo di ricerca guidato da Marco Pagani ha recentemente pubblicato su riviste internazionali. Saranno inoltre presentati i risultati definitivi del primo studio che monitora completamente con EEG sedute di EMDR in soggetti con traumi psichici e rivela le attivazioni prevalenti che i cicli di desensibilizzazione oculare bilaterale per se provocano a livello corticale e subcorticale sia durante la prima seduta che durante l’ultima quando il soggetto ha elaborato il trauma.

I risultati di questa ricerca italiana sono stati presentati al Congresso Mondiale di Psichiatria tenutosi a Buenos Aires 18-22/09/2011

Scarica il volantino

 
Torna indietro