Lavorare con l’EMDR con genitori e fratelli dei bambini con disabilità – Alessia Incerti – Milano – Diretta streaming – 27 novembre 2021 dalle ore 09.00 alle ore 17.00

//Lavorare con l’EMDR con genitori e fratelli dei bambini con disabilità – Alessia Incerti – Milano – Diretta streaming – 27 novembre 2021 dalle ore 09.00 alle ore 17.00

Lavorare con l’EMDR con genitori e fratelli dei bambini con disabilità – Alessia Incerti – Milano – Diretta streaming – 27 novembre 2021 dalle ore 09.00 alle ore 17.00

2021-11-15T16:01:38+01:0010 Novembre 2021|Attività per i soci|

Lavorare con l’EMDR con genitori e fratelli dei bambini con disabilità

Alessia Incerti

Diretta streaming 27.11.2021

Abstract

La disabilità all’interno di una famiglia e in particolare la nascita di un figlio con disabilità è un’esperienza che va a toccare tutti i componenti, tutte le dinamiche e il funzionamento della famiglia stessa. La disabilità può mettere a dura prova tutti i membri della famiglia che si trovano a dover gestire sia emozioni negative o ambivalenti sia le scelte e le problematiche di salute del bambino.
Il sistema famiglia ha bisogno di un grande sostegno in queste prime fasi, ha necessità di essere accettata, rassicurata, non colpevolizzata. I genitori e poi i fratelli e sorelle saranno alle prese costantemente con problemi che modificheranno in parte la loro vita: barriere architettoniche, spostamenti per le cure, lungaggini burocratiche per avere sussidi, assistenza e/o ausili, ascoltare queste richieste e rispondere rendere più unita una famiglia. Per giungere a questo risultato occorre attivare le risorse e le capacità di adattamento insite in tutte le persone.
Questo seminario vuole esplorare alcuni degli aspetti faticosi per la famiglia e gli interventi possibili per lo psicologo che lavoro nell’ambito della disabilità.
Nello specifico si illustrerà come l’EMDR può essere di aiuto per facilitare processi di elaborazione adattiva degli eventi critici correlati alla disabilità e come l’EMDR può favorire processi di resilienza familiare.

In particolare verranno trattati i seguenti argomenti:

  • Definizione di disabilità: rifermenti nosografici, descrittivi e funzionali.
  • Facilitare l’accettazione e l’elaborazione della diagnosi di disabilità;
  • Interventi psico educativi e di supporto psicologico con i genitori ( singolo o coppia genitoriale)
  • EMDR per l’elaborazione della diagnosi di disabilità;
  • Interventi EMDR con i genitori: protocollo, casi clinici ed esiti di uno studio pilota.
  • Siblings ovvero essere fratello / sorella di un disabile. Vissuti emotivi e criticità relazionali.
  • Sostenere i genitori nella comunicazione della disabilità all’esterno.
  • Spiegare la disabilità ai bambini sia in famiglia sia a scuola (indicazioni e materiali)
  • Esperienze ricreative e riabilitative con le famiglie.
iscriviti alla diretta
Questo sito utilizza dei cookie per monitorare la navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie. Per approfondire Privacy e Cookie Policy Accetto