Il contributo dell’EMDR nel contrasto al bullismo, cyberbullismo e ai rischi connessi alle nuove tecnologie: dagli interventi nelle scuole alla presa in carico terapeutica – Milano – Hotel Michelangelo – 23 settembre – Cristina Mastronardi – COMPLETO

Data Luogo Iscrizione
23 settembre 2017 Milano
Hotel Michelangelo
COMPLETO

Gli studi più recenti (Sourander et al., 2015) mostrano che i bambini esposti di frequente al bullismo possono sviluppare diverse psicopatologie da adulti, anche in assenza di sintomi psichiatrici infantili. In particolare, secondo il gruppo di Sourander e colleghi, l’esposizione a comportamenti aggressivi nell’infanzia è associata in età adulta a dipendenze da sostanze, psicosi e soprattutto depressione.
Il corso si propone di fornire un quadro teorico in merito ai rischi connessi alle nuove tecnologie, con particolare riferimento a concetti quali dipendenza da Internet, cyberbullismo, sexting, grooming on line e adescamento on line. Verranno analizzati gli indicatori primari e secondari delle vittime al fine di rilevare già in anamnesi situazioni a rischio.
I partecipanti verranno forniti di strumenti operativi per poter intervenire nelle scuole con progetti di prevenzione. Verranno, inoltre, presentati dei casi clinici al fine di comprendere come si configura la presa in carico di una vittima o di un autore di bullismo/cyberbullismo. In particolare, verrà analizzato il ruolo che assume l’approccio EMDR nel permettere di individuare traumi legati all’attaccamento, che costituiscono un fattore di rischio nell’insorgenza di problematiche connesse al mondo virtuale.

PROGRAMMA
  • 09.00-10.00 Internet Addiction Disorder
  • 10.00-11.00 Bullismo e Cyberbullismo
  • 11.15-13.00 Sexting
  • 14.00-15.00 Grooming e adescamento on line
  • 15.00-16.00 Hikikomori
  • 16.00-17.00 Progetti di intervento