Dissociazione e le comorbilità complesse – Diagnosi e Valutazione Clinica – Milano – Hotel Michelangelo – 27/28 gennaio 2018 – Colin Ross (USA) – COMPLETO

Data Luogo Programma
27-28 gennaio 2018 Hotel Michelangelo
Milano
Programma
Abstract

In questo workshop il Dr Ross descriverà la storia dei disturbi dissociativi, la loro affidabilità e come diagnosticare clinicamente un disturbo dissociativo dell’identità (DDI). Ross spiegherà come utilizzare la Dissociative Experience Scale (DES) e la Dissociative Disorders Interview Schedule (DDIS) per diagnosticare i disturbi dissociativi: ai partecipanti verranno fornite le versioni italiane della DES e della DDIS.  Verranno spiegate nel dettaglio le differenze e le similitudini tra dissociazione e psicosi e la teoria del Dr Ross circa un sottotipo dissociativo di schizofrenia. Nel secondo giorno il Dr Ross descriverà l’impatto dell’abuso sessuale nell’infanzia sulla dissociazione, sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere in individui con Disturbo Dissociativo dell’Identità (DDI). Il workshop si concluderà con una discussione sulla “vita dopo il trauma”, vale a dire come i soggetti affetti da DDI si gestiscono dopo l’integrazione, e sulle strategie di auto-protezione per i terapeuti che lavorano con il trauma con EMDR. La modalità didattica nei due giorni di workshop sarà pratica e clinica: i partecipanti impareranno tecniche sia per la diagnosi che per il trattamento che potranno impiegare nella loro pratica clinica.

Obiettivi
  1. I partecipanti impareranno a descrivere l’epidemiologia, la fenomenologia e l’affidabilità dei disturbi dissociativi.
  2. I partecipanti impareranno ad utilizzare la Dissociative Experiences Scale e la Dissociative Disorders Interview Schedule.
  3. I partecipanti impareranno a gestire pazienti con traumi complessi.
  4. I partecipanti impareranno gli effetti dell’abuso sessuale nell’infanzia sulla dissociazione, sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere in soggetti con DDI.
  5. I partecipanti impareranno strategie di auto-protezione per il lavoro con soggetti traumatizzati.