“24 AGOSTO 2016” L’EMDR e la cura del trauma – L’intervento con i bambini e genitori ad Amatrice

Dott.ssa Fabiana Bonizzoni (Relatore Giada Maslovaric)
Università LUMSA

ABSTRACT:

Viene definito “traumatico” un evento che costituisce una minaccia per la vita. Il trauma è qualcosa che non può essere gestito; un momento in cui tutto si sgretola poiché la persona viene sopraffatta dallo shock e dall’impossibilità di sfuggire ad un evento imprevedibile. L’evento traumatico domina la capacità di risposta della persona, rimanda a una condizione d’impotenza davanti a un’esperienza sconvolgente e incontrollabile che provoca un flusso di sensazioni incontenibili, travolge le normali difese dell’individuo che lo rende privo di difese e incapace di reagire, imponendo la messa in atto di difese patologiche. Dal punto di vista etimologico la parola trauma deriva dal verbo greco , che significa “perforare”, “danneggiare”, “ledere”, “rovinare” e contiene un duplice riferimento a una ferita con lacerazione, ed agli effetti di un urto, di uno shock violento sull’insieme dell’organismo.

Scarica la tesi in formato .pdf

Torna indietro